Home Calciomercato Corre come Cafù e piace al Milan: chi è Iago

Corre come Cafù e piace al Milan: chi è Iago

Fonte Immagine: @iagoborduchi (Instagram)

Iago Amaral Borduchi, terzino brasiliano con passaporto comunitario che gioca in Germania, è il nuovo obiettivo del Milan per la fascia sinistra. Scopriamo di che giocatore si tratta.

Il nuovo obiettivo del Milan, in questi ultimi giorni di calciomercato è Iago Amaral Borduchi, difensore brasiliano classe 1997 attualmente sotto contratto con l’Augsburg (cioè il club della città di Augusta, in Baviera), che si trova dodicesimo in classifica in Bundesliga.

Il sito Tuttomercatoweb.com lo definisce “un interesse concreto” e ha conferito con l’agente del giocatore Marcelo Robalinho, che non si è sbilanciato su un possibile trasferimento, ma ci ha tenuto a fare presente che per l’asciare la Germania servirà “una cifra importante“.

Iago, chi è e come gioca

Iago è un terzino sinistro tipicamente brasiliano, con facilità di corsa e fiuto offensivo. Robalinho si è lanciato addirittura in un pesante paragone, dicendo che il giocatore ricorda Cafù “per come corre per i 90 minuti”, anche se ovviamente la fascia di riferimento è quella opposta al celebre ex-difensore di Roma e Milan.

24 anni a marzo, Iago è nato e cresciuto a Monte Azul Paulista, nello stato di San Paolo, ed è maturato nelle giovanili dell’Internacional di Porto Alegre, sotto la guida di Antonio Carlos Zago, ex-difensore della Roma. Nel 2018 è arrivato in prima squadra, diventando subito titolare del Colorado, giocando sia in campionato che in Copa Libertadores, ed entrando nel giro dell’Under23 del Brasile.

In quel periodo, aveva attirato l’interesse del Benfica, che aveva seguito da vicino lo sviluppo del giocatore: Iago, dal suo esordio a oggi, si è irrobustito fisicamente e ha affinato le sue doti più prettamente difensive. Inoltre, con i suoi 181 centimetri d’altezza, è un giocatore che può garantire un apporto anche nel gioco aereo.

L’accordo coi portoghesi, però, non si concretizzò, e così nel luglio 2019 Iago si è trasferito sì in Europa, ma per giocare in Bundesliga con la maglia dell’Augsburg, che lo ha pagato ben 6,5 milioni di euro. La sua prima stagione in Germania è stata d’ambientamento, con appena 10 partite disputate, ma il club è riuscito a salvarsi e il brasiliano ha conquistato la fiducia dell’allenatore Heiko Herrlich, subentrato lo scorso marzo. Nella stagione in corso, sono già 13 le sue presenze con i Fuggerstädter, con 1 gol e 3 assist all’attivo tra campionato e coppa.

Perché può servire al Milan

La squadra di Pioli sta cercando vari rinforzi, specialmente in difesa, alternandosi tra giocatori esperti e che possono dare un contirbuto immediato e giovani di prospettiva. Iago fa parte di quest’ultimo gruppo, e potrebbe essere gradualmente inserito nella rosa.

In questa finestra di mercato, i rossoneri hanno già ceduto tre difensori, tra cui un terzino (Andrea Conti). Sulle fasce, il Milan non è ancora pienamente coperto, anche se sia Kalulu che il nuovo arrivato Tomori possono giocare come terzino destro.

A sinistra, invece, le cose sono un po’ più complicate, e l’unico vero terzino mancino di ruolo è Theo Hernandez. Iago, quindi, arriverebbe per giocare in un settore del campo in cui i rossoneri hanno già un titolare inamovibile, ma devono trovargli un’alternativa, così da consentire al franco-spagnolo di riposare.

Resta da capire a quanto possa ammontare la “cifra importante” che secondo l’agente di Iago sarà necessaria per assicurarsi il brasiliano. È facile immaginare che l’Augsburg non accetterà una cifra inferiore ai 6,5 milioni spesi per lui.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Ricevi i nostri articoli su Telegram
Exit mobile version