Gerry Cardinale chi è e patrimonio fondatore RedBird

Chi è Gerry Cardinale e qual è il suo patrimonio? Tutto quello che c’è da sapere sul fondatore di RedBird che dovrebbe acquistare il Milan.

Dopo la conquista dello scudetto, ora in casa Milan a tenere banco è la questione del cambio di proprietà. Infatti dovrebbe esserci l’ingresso dell’organigramma di RedBird, con il fondo Elliott che resterebbe comunque al 30%. Ma che cosa si sa sui nuovi proprietari della società rossonera? La maggior parte delle attenzioni sono concentrate su Gerry Cardinale, il fondatore. Ma che cosa si sa su quest’ultimo e sul suo patrimonio?

Gerry Cardinale tutto sul suo patrimonio e su RedBird

Stando a quanto scritto dalla sua biografia, che è tra l’altro pubblicata sul sito della società di investimento, RedBird è stata fondata nel 2014 e la sua funzione è sempre stata quella di una società di investimento azionario, con capacità interne di creazione di affari per imprenditori e gli stessi fondatori. Insomma, l’ambizione di certo non gli è mai mancata. Di origini chiaramente italiane, si è laureato con lode presso l’Università di Harvard. 

Si è formato principalmente in Goldman Sachs, dove è stato partner dell’azienda. Ma di che cosa si occupa in RedBird? Gerry supervisiona e gestisce i team di creazione di valore dell’azienda, coprendo la gestione del portafoglio, il finanziamento, la compensazione della gestione e la monetizzazione. Il suo patrimonio supererebbe addirittura il miliardo di dollari. E ora la sua ultima fissa è il Milan, che vuole riportare agli antichi fasti, non solo in campo nazionale, ma anche a livello europeo. Non resta che attendere la fumata bianca, che potrebbe arrivare anche in giornata.