Il figlio di Michel Salgado giocherà per… la Nazionale degli Emirati Arabi

Gli Emirati Arabi hanno convocato nella loro Nazionale U20 Miguel Angel Salgado Sanz, figlio del celebre difensore del Real Madrid Michel Salgado.

Ogni occasione per rafforzare la proprio Nazionale va colta al volto, anche se c’è da naturalizzare qualche giocatore straniero, e noi italiani lo sappiamo bene. Ma il caso appena emerso riguardo gli Emirati Arabi Uniti lascia abbastanza di stucco.

La Federcalcio di Abu Dhabi ha infatti deciso di convocare nella propria U20 Miguel Salgado, 17enne centravanti delle giovanili del Paços de Ferreira, in Portogallo, che chiaramente non è emiratino. Anzi, è noto soprattutto per essere il figlio di Michel Salgado, storico difensore del Real Madrid tra il 1999 e il 2009, nonché nipote dell’ex-Presidente delle Merengues Lorenzo Sanz.

Lo strano caso di Miguel Salgado convocato dagli Emirati Arabi

A darne notizia poco fa è stato Marca, che ha spiegato che il giovane calciatore spagnolo, nato in Spagna nel 2005 e cresciuto nelle giovanili del Celta Vigo (il club che lanciò la carriera del padre) è stato convocato dagli Emirati Arabi per disputare tre amichevoli con l’U20 in preparazione della Coppa d’Asia di categoria.

E la convocazione è stata accettata, da quanto si può capire, tanto che sia Michel Salgado che sua moglie Malula Sanz hanno fatto i complimenti al figlio adolescente e gli hanno augurato buona fortuna con la sua nuova Nazionale su Instagram.

La decisione di convocare Miguel Salgado negli Emirati Arabi U20 è dovuta in parte al fatto che la selezione è allenata da uno spagnolo, il 45enne Fran Artiga, già tecnico delle giovanili del Barcellona. Ma a renderla davvero possibile è che, in base alle leggi del Paese arabo, il giovane calciatore spagnolo ha diritto alla cittadinanza: fin dal 2013 ha la residenza a Dubai, per via del lavoro del padre nel fondo d’investimenti Heritage Sports Holdings e come direttore dell’academy Spanish Soccer School.

Se Miguel Salgado dovesse fare una buona impressione su Artiga, potrebbe quindi essere confermato per la Nazionale U20 araba e scendere in campo per la Coppa d’Asia giovanile, che si disputerà a marzo 2023.