HomeCalcio EsteroEuropaEuro 2021, Girone D: squadre, moduli e partite

Euro 2021, Girone D: squadre, moduli e partite

Il Girone D di Euro 2021 prevede tra le partecipanti l’Inghilterra, che proverà ad arrivare fino in fondo passando dalle sfide contro Croazia e Reppublica Ceca e dal derby con la Scozia

La stagione 2020/21 sta volgendo al termine, per poi lasciare spazio ad Euro 2021. Una competizione che, per la sua sedicesima edizione, ha cambiato format diventando itinerante. Il torneo infatti verrà disputato in 11 stadi appartenenti ad altrettanti paesi, con lo stadio di Wembley a Londra scelto come sede per le due semifinali e per la finale.

Mai come quest’anno i pronostici appaiono incerti, per le tante squadre che hanno le qualità per arrivare fino in fondo e alzare la coppa. Quest’anno in particolare, oltre alle qualità tecniche e caratteriali, conterà in modo particolare la condizione fisica visto lo sforzo per portare a termine una stagione massacrante come quella attuale. Non sono escluse quindi sorprese, in un torneo tutto da vivere.

Nella prima fase, il Girone D sembra essere tra i più equilibrati di Euro 2021. Il ruolo di favorita va di diritto all’Inghilterra, che ha le carte in regola per tornare a vincere qualcosa dopo il Mondiale casalingo del 1966. Gli inglesi però non dovranno sottovalutare gli avversari ovvero la Croazia (finalista all’ultimo Mondiale), la Repubblica Ceca e soprattutto i cugini della Scozia.

Euro 2021, il calendario del Girone D

13 giugno

Ore 15.00 – Inghilterra-Croazia (Londra)

14 giugno

Ore 18.00 – Scozia-Repubblica Ceca (Glasgow)

18 giugno

Ore 18.00 – Croazia-Repubblica Ceca (Glasgow)

Ore 21.00 – Inghilterra-Scozia (Londra)

22 giugno

Ore 21.00 – Croazia-Scozia (Glasgow)

Ore 21.00 – Repubblica Ceca-Inghilterra (Londra)

Euro 2021

Inghilterra

L’analisi del Girone D di Euro 2021 non può che partire dall’Inghilterra, che arriva a questa manifestazione non solo come la favorita per primeggiare in questo gruppo ma anche con legittime ambizioni di vittoria finale. La Nazionale allenata da Gareth Southgate, dopo il quarto posto all’ultimo Mondiale, ha passeggiato nel Gruppo A di qualificazione agli Europei chiudendolo al primo posto davanti alla Repubblica Ceca.

Si tratta di una formazione che gronda di talento e che appare il giusto mix tra campioni co una grande esperienza internazionale e giovani di belle speranze. Sta a Southgate non fallire l’occasione, provando a conquistare il primo Europeo nella storia della Nazionale dei Tre Leoni. Certamente sarà importante il contributo sotto porta di Harry Kane, ormai da anni marcatore principe dell’Inghilterra. Il bomber del Tottenham ha segnato 12 gol nel girone di qualificazione e, dopo l’ennesima annata avara di soddisfazione con gli Spurs, vorrà rifarsi ad Euro 2021. Da tenere d’occhio anche Jadon Sancho, stella classe 2000 del Borussia Dortmund, che può risultare tra i talenti più cristallini della manifestazione.

Inghilterra (4-3-3): Pope; Alexander-Arnold, Stones, Maguire, Shaw; Phillips, Rice, Mount; Sancho, Kane, Sterling

Croazia

Se l’Inghilterra parte con i favori del pronostico nel Girone D, la Croazia arriva subito dopo al Nazionale dei Tre Leoni. La Nazionale allenata da Zlatko Dalic sta vivendo forse il momento migliore della sua storia, essendo reduce da un Mondiale perso solo all’ultimo atto contro la Francia. A due anni di distanza la squadra continua ad essere valida, come ha dimostrato nelle qualificazioni primeggiando nel Gruppo E.

La Croazia può essere quindi considerata un’outsider di lusso ad Euro 2021, in grado di arrivare lontano se tutti i suoi talenti esprimeranno pienamente le loro qualità. In cima a questa lista figura ovviamente Luka Modric, fuoriclasse del Real Madrid che può regalare ancora tante lezioni di calcio dirigendo la squadra in mezzo al campo. Da non sottovalutare inoltre l’apporto che può dare in avanti Ante Rebic, tra i protagonisti del rilancio del Milan nelle ultime due stagioni.

Croazia (4-2-3-1): Livakovic; Juranovic, Vida, Lovren, Barisic; Rakitic, Modric; Pasalic, Vlasic, Rebic; Kramaric

Scozia

Piacevoli sorprese e grandi ritorni in vista di Euro 2021 come quello della Scozia, che partecipa nuovamente ad una competizione per Nazionali dopo 23 anni (l’ultima erano stato i Mondiali del 1998). Un’impresa straordinaria da parte dei ragazzi di Steve Clarke che, dopo il terzo posto nel Gruppo I, hanno eliminato Israele e Serbia nei due turni di spareggio.

Si tratta di una squadra che gioca senza troppi tatticismi o calcoli, come conferma il suo andamento nelle qualificazioni con 5 vittorie 5 sconfitte. Un atteggiamento che può consentire alla Scozia di diminuire il gap tecnico con altre Nazionali, provando quindi a passare la fase a gironi. Per riuscire anche in quest’impresa sarà importante il contributo dei giocatori più rappresentativi come Andrew Robertson, terzino sinistro del Liverpool e tra i migliori al mondo nel suo ruolo. Un altro elemento di spicco è John McGinn, centrocampista dell’Aston Villa con il vizio del gol (ne ha infatti realizzati 7 nelle qualificazioni).

Scozia (3-1-4-2): Gordon; McTominay, Harley, Tierney; McLean; Fraser, McGinn, McGregor, Robertson; Adams, Dykes

Repubblica Ceca

Chiude il Girone D di Euro 2021 la Repubblica Ceca, presenza fissa agli Europei da quando si è divisa dalla Slovacchia e capace di arrivare in due edizioni tra le prime quattro (1996 e 2004). I ragazzi guidato da Jaroslav Silhavy, in un girone di qualificazione dominato dall’Inghilterra, sono riusciti a piazzarsi al secondo posto davanti a Kosovo, Bulgaria e Montenegro.

Considerando la rosa a disposizione, certamente la compagine ceca ha delle possibilità di proseguire il cammino ad Euro 2021 dopo la fase a gironi. Molto dipenderà dalla verve che mostrerà durante la competizione Patrik Schick, attaccante del Bayer Leverkusen che alterna giocate d’alta scuola lunghe pause. Può conquistarsi un ruolo importante anche Jakub Jankto, protagonista di un’’ottima stagione nelle file della Sampdoria.

Repubblica Ceca (4-2-3-1): Vaclik; Coufal, Kudela, Celustka, Boril; Holes, Soucek; Provod, Darida, Jankto; Schick

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti