Home Calcio Estero Conte al Manchester United: squadra funzionale o rosa inadatta?

Conte al Manchester United: squadra funzionale o rosa inadatta?

Antonio Conte coach of FC Internazionale reacts during the Serie A football match between SSC Napoli and FC Internazionale at Diego Armando Maradona stadium in Napoli (Italy), April 18, 2021. Photo Cesare Purini / Insidefoto

Antonio Conte al Manchester United è più che un’idea, nonostante i dubbi ambientali e su una rosa non propriamente funzionale al suo credo calcistico

La notizia del possibile accordo tra il Manchester United e Antonio Conte è rimbalzata nelle ultime ore e potrebbe aprire scenari incredibili, ma soprattutto inaspettati, per il futuro dei Red Devils. Infatti, la posizione di Ole Gunnar Solskjaer ormai sembra tutto meno che solida.

Conte al Manchester United, non tutti sono d’accordo

Mancano i risultati, i trofei, ma anche una crescita organica della squadra che, sotto la gestione del manager norvegese, di fatto non è mai arrivata. Così Conte diventa una suggestione troppo forte per non essere presa in considerazione.

Fonte: Insidefoto

Conte al Manchester United: subentro inedito

Tuttavia, al momento c’è poco di concreto, anche se poi sfogliando la margherita degli allenatori disponibili al momento non è che la lista sia lunghissima. Conte, lo sappiamo, non ha fretta di sposare un progetto ne, tanto meno, di scegliere una squadra solo per il gusto di allenare.

Premier League 2021/2022: risultati e classifica

Proprio per questo un’entrata a stagione in corso sarebbe, per la sua carriera, una scelta inedita: infatti il tecnico leccese non solo non è mai subentrato in corsa, ma non ha mai – prima di oggi? – preso nemmeno in considerazione l’eventualità di farlo.

Solskjaer, frecciatina a Klopp sui rigori: ‘Condiziona gli arbitri’

Il motivo è molto semplice. In primis vuole lavorare con la squadra sin dal ritiro estivo. In secondo luogo, vuole dare indicazioni sul mercato, spesso consegnando una lista alla dirigenza con nomi ben precisi. Una strategia che, per esempio, all’Inter ha funzionato. Sarà così anche al Manchester United?

fonte immagine: profilo Ig @paulpogba

Rosa e singoli inadatti?

La rosa attuale, peraltro, non si sposerebbe granché con quelle che sono le idee tattiche di Antonio Conte. Innanzitutto, i Red Devils non hanno risorse tecniche per giocare con la difesa a tre.

Liga 2021/2022: risultati e classifica

I disastri combinati da Maguire e compagni sono evidenti già in una linea a quattro, figuriamoci se arrivasse qualcuno a stravolgere i principi a stagione in corso. Lui, Varane, Lindelof e Bailly difficilmente si adatterebbero, finendo solo per mettere in difficoltà il nuovo manager.

I giocatori di Raiola non se la stanno passando molto bene

In mezzo al campo la situazione potrebbe essere leggermente migliore: Matic o Fred giocherebbero davanti alla difesa, Pogba da interno sinistro e McTominay come complemento. Certo, rimarrebbero i rebus Bruno Fernandes – mezzala alla Eriksen? – e attacco, visto che Ronaldo, Cavani, Rashford e Greenwood non potrebbero essere impiegati tutti assieme come succede talvolta oggi.

Fonte immagine: InsideFoto

Le altre alternative

Conte è solo uno dei nomi in lizza per la panchina del Manchester United. Il secondo è quello di Zinedine Zidane, ma secondo la stampa spagnola il francese avrebbe gentilmente declinato la proposta della società già in passato, non si sa bene in attesa di quale altra chiamata.

Bundesliga 2021/2022: risultati e classifica

Per il resto, a parte Paulo Fonseca già promesso sposo del Newcastle, si sono fatti i nomi di Erik ten Hag dell’Ajax e Brendan Rodgers del Leicester, ma entrambi vogliono finire la stagione sulle rispettive panchine attuali. Lo stesso vale per Mauricio Pochettino, per ora bloccato dal PSG.

Ligue 1 2021/2022: risultati e classifica

Così quello dell’ex Inter, Chelsea e Juventus rimane il nome forte, qualora dovesse risolvere le proprie riserve personali e caricarsi di una responsabilità importante come quella di prendere in corsa uno dei club più importanti al mondo.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI

Exit mobile version