Chi è l’attrice con due vagine Evelyn Miller: la storia

0
evelyn miller chi è l'attrice con due vagine
Evelyn Miller. (dal web)

Evelyn Miller ha raccontato pubblicamente la sua particolare condizione, dovuta a un disturbo chiamato utero didelfo: proviamo a capirci qualcosa di più.

Una storia decisamente singolare, quella raccontata da Evelyn Miller, attrice erotica australiana attiva su Onlyfans: la donna è infatti provvista di due vagine. Ciò è dovuto a una malformazione chiamata utero didelfo, che fa sì che chi ne è affetta svilluppi due differenti corpi dell’utero, con due cervici e, spesso, anche due vagine. La sua vicenda sta facendo molto discutere online nelle ultime ore in Italia, venendo riportata su diversi siti, anche se in realtà non si tratta proprio di una news. Già lo scorso gennaio le sue parole erano state riportate sul sito di Radio 105, ma le prime menzioni risalgono addirittura al marzo 2021, quando ne scrisse il The Sun. Il fatto che adesso, nell’aprile 2023, la vicenda di Evelyn Miller sia tornata a far parlare è dovuto a un altro noto tabloid britannico, il Daily Mail, che proprio ieri ha ripreso la notizia per il suo sito.

La storia di Evelyn Miller

Evelyn Miller è una pornostar attiva sulla piattaforma Onlyfans e sul sito Pornhub, è australiana di Gold Coast, nel Queensland, e ha 31 anni. Ha scoperto la sua anomalia fisica nel 2011, ma ha dichiarato che aveva iniziato a notare i primi problemi già sei anni prima, nel 2005. Provando a inserire un tampone nella vagina, aveva riscontrato alcune difficoltà, poiché la sua uretra era più bassa del normale. “Vivevo con mio padre, all’epoca – ha raccontato – così non avevo nessuno a cui fare domande. Google era fuori questione: vivevamo in una remota fattoria e avevamo letteralmente solo una connessione dial-up, per cui non potevo dare un’occhiata su internet”. La sua condizione le ha causato molti problemi, a partire dal primo tentativo di rapporto sessuale, avuto a 17 anni e rivelatosi infruttuoso. Da lì, Evelyn Miller ha sviluppato una forte ansia attorno al sesso: “Ho evitato il sesso a lungo. Non sapevo cosa non andasse in me”. Dalla diagnosi, però, le cose sono iniziate a migliorare, fino al matrimonio col marito Tom.

Nel 2018, assieme hanno aperto un profilo Onlyfans, che permette loro di guadagnare fino a 60.000 dollari al mese. Ha inoltre consentito a Evelyn Miller di rendere pubblica la sua condizione, aumentando la consapevolezza sul tema. “La piattaforma mi ha dato l’opportunità di sensibilizzare sull’utero didelfo. Tante donne mi inviano messaggi sulla loro condizione e sulle loro difficoltà. Sono davvero grate nel vedere qualcuno essere così aperto sul tema”. La coppia ha anche avuto due figli, Andrew a ottobre 2020 e Georgia a novembre 2021, ma per le gravidanze è stato necessario prendere alcune precauzioni. “C’era sempre il rischio che potessi rimanere incinta con due bambini allo stesso tempo. – ha spiegato – Così, mentre ero incinta di uno, dovevamo usare il preservativo, se volevamo fare sesso nell’altra vagina”. Le complicazioni hanno riguardato anche il parto: “Entrambi i miei bambini sono nati molto piccoli, e hanno avuto bisogno di cure speciali”.

Utero didelfo: di cosa si tratta

L’utero didelfo, detto anche doppio utero, è una malformazione uterina, caratterizzata dalla presenza di due distinti corpi dell’utero, due cervici separate e, spesso, anche due vagine. Si tratta di un difetto congenito, presente cioè nel soggetto fin dalla nascita. È una condizione molto rara, e non è ancora stata compresa la causa esatta di questo fenomeno. Ciò che gli scienziati hanno compreso è che si origina da uno sviluppo errato dei due dotti paramesonefrici durante l’embriogenesi. In alcuni casi, l’utero didelfo può causare gravi complicazioni in caso di gravidanza, dall’aborto spontaneo al parto prematuro. Secondo alcuni studi statistici, infatti, più della metà delle gravidanze condotte da donne con utero didelfo termina con un parto pretermine. Nel caso in cui questa anomalia può causare problemi per la nascita del bambino, si ricorre a un’operazione chirurgica per unire i due uteri. Inoltre, ogni donna con utero didelfo deve ricorrere a un parto con tagli cesareo. Non si veriricano però altri problemi a causa di questa malformazione.