Home Calcio Estero Linea verde al Barcellona: chi sono i nuovi giovani lanciati da Koeman

Linea verde al Barcellona: chi sono i nuovi giovani lanciati da Koeman

Fonte immagine: @BarcaUniversal (Twitter)

Continua il progetto di svecchiamento del Barcellona: Koeman ha sfruttato il ritiro estivo per valutare alcuni ragazzi provenienti dal settore giovanile

Dopo aver lanciato Pedri, Mingueza e Araujo durante la scorsa stagione, Ronald Koeman in questo ritiro estivo sta lavorando su un altro lotto di giovani molto interessanti.

La Masia, sebbene abbia avuto qualche anno di crisi, continua a lanciare talenti a gettito continuo e, mentre la società cerca di risolvere l’annoso problema del (non) rinnovo di Ilaix Moriba, il tecnico olandese studia nuove soluzioni.

Yusuf Demir, la perla austriaca

Qualche settimana fa il Barcellona ha battuto la concorrenza di mezza Europa assicurandosi Yusuf Demir, trequartista classe 2003 preso in prestito con diritto di riscatto fissato nel 2022. Sul ragazzo originario di Vienna strappato al Rapid le aspettativa sono molto alte.

Infatti, Koeman sarebbe rimasto stregato vedendolo già durante il primo allenamento, e probabilmente il ragazzo – nonostante la giovane età – verrà già aggregato alla prima squadra.

Fonte Immagine: @yusufdemir.10 (Instagram)

I compagni sono rimasti impressionati vedendo come Demir si muove tra le linee, palla incollata al piede e dribbling mortifero anche nello stretto.

Per questo il Barcellona lo ha già testato in più di un’amichevole, ottenendo risposte decisamente importanti.

Per la sinistra spunta Balde

Il Barça ha come obiettivo di mercato un vice Jordi Alba ma, vedendo la pretemporada, forse la soluzione è già presente in casa. Si tratta di Alejandro Balde, freccia mancina cresciuta nel settore giovanile blaugrana.

Classe 2003, ha assaggiato la prima squadra durante la scorsa stagione senza però tuttavia esordire, ma quest’anno le basi per ritagliarsi uno spazio parrebbero essere concrete. Koeman non vuole responsabilizzarlo troppo, ma il club gli ha appena rinnovato il contratto fino al 2024.

In campo, Balde deve ancora migliorare qualche aspetto difensivo, mentre dal centrocampo in su è un elemento affilato e pericolo, rapido e imprevedibile, grintoso e travolgente.

Nico Gonzalez, sulle orme di Moriba

In attesa di capire se e quando Moriba rinnoverà, Koeman ha deciso di lanciare Nico Gonzalez, mediano classe 2002 che nell’ultima annata ha giocato con il Barcellona B. Giocatore moderno, nell’immaginario collettivo viene considerato l’erede di un ‘certo’ Busquets.

Il suo idolo, ovviamente, ma anche un calciatore col quale – vedendo come si muove per il campo – col quale ci sono molte affinità. La dirigenza ha chiesto al tecnico olandese di valutarlo seriamente, per provare a inserirlo stabilmente in prima squadra.

Gavi, da Siviglia al Camp Nou

Pablo Páez Gavira, meglio conosciuto come Gavi, non è cresciuto in Catalogna, ma il Barcellona su di lui ha battuto la concorrenza di Real e Atletico andandolo a strappare al Betis. Classe 2004, oggi gioca con l’under 19 blaugrana con la quale ha messo insieme una manciata di presenze.

Nonostante l’età, Koeman lo ha portato in ritiro con se, regalandogli uno spezzone di amichevole contro il Nastic. Trequartista tecnico e bravo quando ha la palla tra i piedi, Gavi è stato schierato come interno destro, su quella mattonella che oggi è proprietà di Pedri e un domani, chissà, potrà esser sua.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Exit mobile version