Barcellona Inter dove vedere in tv e in streaming

bayern monaco inter
Fonte: Image Photo

Barcellona Inter è senza alcun dubbio uno dei match più attesi del mercoledì di Champions League: ecco dove vederlo e come seguirlo.

L’Inter si è rilanciata in campionato, trovando i tre punti sul campo del Sassuolo, grazie a una doppietta di Edin Dzeko. Ora però per i nerazzurri è tempo di confermarsi in Champions nella seconda sfida in sette giorni al Barcellona. Dopo la vittoria a San Siro, per gli uomini di Inzaghi è tempo di andare al Camp Nou. E il passaggio del turno passa da questi 90′.

Barcellona Inter, le probabili formazioni del match

4-3-3 per gli spagnoli, con il tridente offensivo formato da Raphinha, Lewandowski e Dembèlè. A centrocampo si punta molto sui giovani, ossia Gavi e Pedri. In difesa Garcia potrebbe essere preferito a Piqué.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Christensen, Eric García, Alonso; Gavi, Busquets, Pedri; Raphinha, Lewandowski, Dembélé. All. Xavi

3-5-1-1 invece per gli uomini di Inzaghi, che dovrà ancora una volta rinunciare a Lukaku e Brozovic. Out però anche Correa a causa di un risentimento muscolare. Ed è per questo che, in appoggio a Lautaro Martinez, dovrebbe esserci Mkhitaryan. A sinistra riecco Dimarco, mentre in difesa torna la coppia formata da Skriniar e de Vrij.

INTER (3-5-1-1): Onana; Škriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Çalhanoğlu, Gagliardini, Dimarco; Mkhitaryan, Lautaro Martínez. All. Inzaghi

Barcellona Inter, ecco dove vederla

Barcellona-Inter, il cui fischio d’inizio è previsto alle ore 21, verrà trasmessa in diretta e in esclusiva da Amazon Prime Video, che ha i diritti del migliore match di Champions League del mercoledì. Sarà dunque possibile seguire il match tra catalani e attraverso l’apposita app, disponibili su Smart Tv, ma anche sui dispositivi mobili, come tablet e smartphone. In più è possibile collegare il proprio televisore a console di gioco Playstation e Xbox, o ancora a dispositivi come Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast, Roku e Apple TV. Insomma, non resta che godersi lo spettacolo.